PREPARAZIONE
Porre 1 parte di miglio in una pentola a tostare qualche minuto su fiamma media. Come misura si può usare una tazzina da caffè per persona.
Misurare 3 parti di acqua rispetto al cereale e portarla a ebollizione in un’altra pentola. Quando il miglio è ben tostato toglierlo dal fuoco e aggiungere l’acqua bollente, un pizzico di sale grosso e mescolare.
Riportare la pentola sul fuoco e fare bollire 5-7 minuti con il coperchio, facendo attenzione che non si crei troppa schiuma (se necessario toglierla con un mestolo forato).
Spegnere e lasciare riposare ancora qualche minuto fino a che il cereale avrà assorbito completamente l’acqua.
Per una buona cottura è meglio utilizzare la piastra di ghisa frangifiamma sotto il tegame, se si è sprovvisti è necessaria una pentola con doppio fondo.
Il miglio è un ottimo sostituto della pasta, è completamente privo di glutine e se abbinato a verdure, carne o pesce è un pasto completo, nutriente e molto digeribile. Non bisogna però abusarne in quanto contiene amido ed è meglio non consumarlo a cena.
Per i gruppi 0, A, B, AB